Boccole Autolubrificanti in Sinterizzato

Cart:

0 item(s)
Non ci sono articoli nel tuo carrello.

0

Come lavorare le Barre

I consigli per la lavorazione delle barre SELFOIL®  sono intesi a preservare, per quanto possibile, la funzione autolubrificante nelle aree di lavoro, principalmente nel diametro interno delle barre, una volta lavorate. A tal fine, è fondamentale mantenere aperte le porosità superficiali nell’area di lavoro in modo che l’olio lubrificante di cui sono impregnati i pori fuoriesca e lubrifichi il sistema albero-boccola.

Si consiglia di lavorare le barre SELFOIL® a secco, raffreddandole con aria compressa.

 

CONDIZIONI PER LA LAVORAZIONE MECCANICA

Tornitura

  •    •  È preferibile eseguire la tornitura mediante utensili di carburo di tungsteno (WC o widia) di tipo K10 o di nitruro di boro (BN o borazon).
  •    •  L’utensile deve essere affilato con una mola diamantata a grana 200 con abbondante raffreddamento.
  •    •  Le condizioni ottimali per il taglio sono illustrate nella sezione seguente.
  •    •  È opportuno realizzare la passata di finitura con l’utensile appena affilato.

Foratura

La foratura deve essere realizzata nelle stesse condizioni prescritte per la foratura di barre piene, preferibilmente con punte di carburo di tungsteno (WC o widia), sebbene si consiglia di completare l’operazione mediante tornitura.

Rettifica

È preferibile evitare di rettificare le aree attive che conferiscono l’autolubrificazione. Le particelle abrasive generate dalla mola per rettifica si incrostano nei pori e provocano il logoramento prematuro degli alberi e degli elementi sottoposti a movimento.

 

CONDIZIONI PER IL TAGLIO

Angoli iin gradi
Angolo Bronzo Ferro
A 0-3 5-7
B 5-7 5-7
C 5-7 5-7
D 5-7 5-7
 
  Sgrossatura Finitura
Velocità di taglio 100 - 120 m/min 100 - 120 m/min
Avanzamento 0,1 mm/vuelta 0,06 mm/vuelta
Profondità di passata 1 mm 0,05 - 0,1 mm

 

REIMPREGNAZIONE

Dopo la lavorazione, è preferibile pulire e reimpregnare le barre SELFOIL® per due motivi:

  •   •  Eliminare i residui della lavorazione dalla superficie attiva (trucioli, particelle, ecc.).
  •   •  Reintegrare l’olio eventualmente perso per centrifugazione durante la lavorazione al tornio delle barre SELFOIL®.

 

La reimpregnazione deve essere eseguita in due fasi:

  1. Eliminazione di trucioli e particelle abrasive con un solvente volatile e, se possibile, con ultrasuoni.
  2. Immersione delle barre in olio Ames-01 a una temperatura di 60ºC dper 24 ore.

 

Copyright © 2019 Selfoil. Tutti i diritti riservati